Protocolli terapeutici

Come viene svolta la terapia cognitivo – comportamentale

La Terapia Cognitivo – comportamentale (C.B.T. da Cognitive-Behavioral Therapy) è un approccio terapeutico per la cura dei disturbi mentali ed è effettuato da psichiatri e psicologi che hanno seguito un corso di specializzazione quadriennale specifico, nel nostro Centro è in uso dal 1983!
Essa è:
1. a breve termine,
2. orientato allo scopo,
3. strutturato,
4. centrato sul qui ed ora,
5. attivo e collaborativo
6. utilizza una metodologia scientifica basata sull’evidenza clinica (evidence-based).
Ha una durata temporalmente limitata ed è possibile una prima verifica dei risultati ottenuti già nei primi mesi di trattamento.
È orientato allo scopo e strutturato, poiché le sedute sono definite e il terapeuta cognitivo-comportamentale lavora insieme al paziente per stabilire gli obiettivi della terapia, formula una diagnosi e un piano di trattamento e verifica di volta in volta i progressi in vista del raggiungimento di tali obiettivi.
È centrato sul “qui ed ora” poiché mira a risolvere i problemi attuali che limitano il funzionamento psico-sociale del soggetto ed il suo livello di realizzazione personale della persona.
È attivo e collaborativo perché valorizza la partecipazione attiva della persona coinvolta nel lavoro terapeutico.
La CBT è una psicoterapia fondata sull’evidenza e scientificamente fondata, ovvero esiste una grande quantità di dati di ricerca a sostegno della sua efficacia e della sua validità per un ampio numero di problemi di tipo clinico. Essa è utile per il trattamento di vari disturbi, tra cui ansia generalizzata, disturbo da attacchi di panico, ansia sociale, fobie specifiche (es. agorafobia, claustrofobia, fobia del volo ecc.), disturbo ossessivo – compulsivo, disturbi depressivi, disturbi del comportamento alimentare, disturbi della personalità, disturbo post-traumatico da stress, dipendenze comportamentali (es. ludopatie ecc.), disturbi di coppia e sessuali, disturbi del neuro-sviluppo (es autismo, ADHD, ecc.), psicosi (es. interventi precoci ecc.),disturbi comportamentali dell’anziano. La CBT è efficace almeno quanto gli psicofarmaci nel trattamento della depressione e dei disturbi d’ansia, ma molto più utile nel prevenire le ricadute. La terapia cognitivo-comportamentale può essere utilizzata con persone di differenti livelli di istruzione e anche di varie età, dai bambini agli anziani. (Hofmann, S. G., Asnaani, A., Vonk, I. J. J., Sawyer, A. T., & Fang, A. (2012). The Efficacy of Cognitive Behavioral Therapy: A Review of Meta-analyses. Cognitive Therapy and Research, 36(5), 427–440.).

  • Text Hover

L’approccio cognitivo-comportamentale assume che pensieri, emozioni e comportamenti siano in stretta relazione: è l’interpretazione (cognitiva), dovuta al nostro sistema di credenze e pensieri, di ciò che accade nella vita produce le nostre emozioni e genera i nostri comportamenti.
Un modo disfunzionale di pensare e di interpretare ciò che ci accade può generare e mantenere la sofferenza psicologica.
La psicoterapia cognitivo-comportamentale (C.B.T.) aiuta le persone ad identificare i pensieri e le credenze irrazionali che causano o mantengono il problema, cercando di metterli in discussione e sostituirli con pensieri maggiormente funzionali al loro benessere, questo si produce anche provando a modificare gradualmente gli stessi comportamenti patologici e la gestione delle proprie emozioni.
Quando le persone imparano a valutare ciò che accade in maniera più realistica ed adattiva, sperimentano un miglioramento del proprio stato emotivo e dei comportamenti ed una riduzione dei sintomi e della sofferenza psicologica.
Tutte le varie tecniche derivano dalla psicologia sperimentale (psicologia dell’apprendimento) e per questo prevedono alcune fasi per mantenere il cambiamento ottenuto.
Prevede diverse fasi:
A. assessment e valutazione comportamentale
B. fase di trattamento
C. verifiche di assessment in vari momenti del trattamento
D. follow up con valutazione a distanza dei benefici ottenuti
E. con potenziamento e mantenimento del risultato
Alle tecniche tradizionali cognitivo comportamentali nel nostro centro sono attuate anche le tecniche EMDR, in particolare nei disturbi post-traumatici.

Author


Claudia Tonelli

Claudia Tonelli

Dott.ssa Claudia Tonelli, Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica